mercoledì 26 novembre 2008

Appello per la Giornata Mondiale per l'Abolizione della Carne



Il 31 gennaio 2009 avrà luogo la prima edizione della Giornata Mondiale per l'Abolizione della Carne.

Cos'è la Giornata Mondiale per l'Abolizione della Carne?

La Giornata Mondiale per l'Abolizione della Carne vuole promuovere presso il grande pubblico la rivendicazione politica di abolizione dell'assassinio di animali a scopo alimentare. Sei milioni di esseri sensibili sono uccisi nel mondo ogni ora (!) per essere trasformati in carne; senza neanche contare il massacro dei pesci e la sofferenza di vacche e galline ovaiole, recluse, sfruttate ed infine ammazzate in giovanissima età.

Il consumo di carne e prodotti animali causa più sofferenza e morte di ogni altra attività umana, pur non essendo affatto necessario.

Numerosi collettivi si mobiliteranno per promuovere la prospettiva dell'abolizione della carne. Non si tratterà semplicemente di incoraggiare i singoli individui a diventare vegetariani e vegani, ma di affermare, di fronte alla società, che la pratica di assassinare animali per mangiarli deve essere abolita. Nutriamo la speranza che questa iniziativa rafforzerà il movimento per gli animali nel corso degli anni. È importante rivolgersi ai consumatori chiedendo loro di non comprare prodotti animali, ma dobbiamo cominciare a rivolgerci anche ai cittadini, come fecero i militanti per l'abolizione della schiavitù: essi, pur essendo in netta minoranza, non solo chiedevano alla popolazione di boicottare lo zucchero prodotto dagli schiavi, ma esprimevano anche in modo esplicito l'idea che la schiavitù doveva essere abolita. È importante oggi interpellare chiaramente la società intera sull'argomento della carne, affinché essa non possa più evitare le conseguenze di un dibattito pubblico sulla legittimità di questa pratica.

In occasione di questa giornata di sensibilizzazione, verranno organizzate conferenze, azioni di piazza, volantinaggi, tavoli informativi, per diffondere l'idea che il consumo di carne non è giustificabile da un punto di vista etico e per questo motivo deve essere abolito – nello stesso modo in cui fu abolita la schiavitù umana.

Questo è il video di un'azione per l'abolizione della carne, realizzata da attivisti svizzeri nel 2007 (che può ovviamente essere ripresa da altri collettivi): http://www.youtube.com/watch?v=z-iUs0kaDB0.

I resoconti delle vostre azioni potranno essere pubblicati su questo sito: www.nomoremeat.org.

Il coordinamento per la Giornata Mondiale per l'Abolizione della Carne spera di vedervi numerosi il prossimo 31 gennaio ad utilizzare la vostra voce per gli animali.


Contatto: world.day.for.the.abolition.of.meat[at]gmail.com

5 commenti:

Coordinamento ha detto...

Segnalo che a Milano verra' organizzato un presidio per l'Abolizione della Carne.
L'appuntamento è per sabato 31 gennaio alle ore 15 in via Torino ang. via Valpetrosa (luogo preciso in attesa di conferma).
Contatto: abolizionecarne[at]gmail.com
tel. 327-3209085
La sera stessa è poi prevista una cena vegan (pizzata) organizzata dal collettivo Happyvegan: informazioni e prenotazioni su www.happyvegan.org
Marco

Telin (Admin AD*) ha detto...

Anche a Firenze, ore 14.00 in Piazza del Mercato Nuovo!

clayco ha detto...

Tarsi primati carnivori
gorilla priamti vegetariani
macachi primati onnivori mangiano patate ma anche pesci topi granchi molluschi roditori anfibi
uomo primati onnivori abbiamo lattasi pepsina tripsina e stomaco acido per digerire la protein aniamle cruda, mentre quella veetale cruda è indigeribile o è tossica.
non è naturale mangiarla.

Devotchka ha detto...

Presidio a Roma 18/04 in Piazza Navona dalle 15 alle 20.

Abolizione della carne (Italia) ha detto...

per le iniziative di aprile c'è un post apposito:
http://aboliamolacarne.blogspot.com/2010/02/17-18-aprile-nuova-mobilitazione.html
Lì sono indicate le varie città aderenti, fra cui Roma, dove peraltro ci sono ben 2 presidi!
(in due luoghi diversi, uno il sabato e uno la domenica)